RSS Feed Fotovoltaico

  • Impianti fotovoltaici 2016 in Toscana Siena Firenze Grosseto Lucca Arezzo Prato Livorno Massa Carrara Pisa Pistoia: fotovoltaico di qualità superiore chiavi in mano

    Impianti Fotovoltaici nasce per informare al meglio il Cliente sull'impianto fotovoltaico che si sta accingendo a costruire, Impianti fotovoltaici ti aiuta a capire tutti gli aspetti del fotovoltaico in Italia....

  • Impianti Fotovoltaici in Scambio Sul Posto 2016 e Detrazioni Fiscali del 50% per tutto il 2016

     Impianti Fotovoltaici, Benvenuto nel sito dedicato al

    Fotovoltaico 2016

    Preventivi, Progettazione e installazione pannelli solariimpianti solari fotovoltaici chiavi in mano con detrazione fiscale del 50% per tutto il 2016

    Oggi e fino a tutto...

  • Numero Verde Fotovoltaico: Impianti Fotovoltaici Lightland 2016 sempre accanto a nuovi e vecchi Clienti

    Impianti Fotovoltaici Lightland: Per essere sempre più vicini ai clienti che vogliono realizzare un impianto fotovoltaico e per coloro che lo hanno già realizzato e necessitano di manutenzione o chiarimenti...

  • Impianti Fotovoltaici: Pannelli solari, impianti fotovoltaici e aziende: non sono tutti uguali

    Impianti Fotovoltaici nasce per informare al meglio il Cliente sull'impianto fotovoltaico che si sta accingendo a costruire, Impianti fotovoltaici ti aiuta a capire tutti gli aspetti del fotovoltaico in Italia. Impianti...

  • Impianti Fotovoltaici: Nuovi successi scientifici per Lightland

    Impianti Fotovoltaici nasce per informare al meglio il Cliente sull'impianto fotovoltaico che si sta accingendo a costruire, Impianti fotovoltaici ti aiuta a capire tutti gli aspetti del fotovoltaico in Italia. Impianti...

  • Impianti fotovoltaici Lightland: il Tuo impianto con pannelli solari fotovoltaici SunPower. Richiedi un preventivo.

    Impianti Fotovoltaici nasce per informare al meglio il Cliente sull'impianto fotovoltaico che si sta accingendo a costruire, Impianti fotovoltaici ti aiuta a capire tutti gli aspetti del fotovoltaico in Italia. Impianti...

  • Link

    Preventivi FotovoltaicoGold Link Directory NFO, NFO (Eng)Free Web Directory
    Including Renewable Resources, Offer automatic, instant and free directory submissions. Submission4U Free Directorymariorossi.itPosizionamento su Google, Directory Web, Segnala il tuo sito, l'iscrizione è gratuita!

    Caldaie a biomassa, caldaie a legna, caldaie a pellet, caldaie a cippato, stufe a biomassa in Toscana, Powered by Joomla!
    Le caldaie a cippato in Toscana
    Caldaie a cippato

    Potrai trovare le migliori caldaie a cippato in Toscana contatandoci oppure richiedendo un sopralluogo gratuito in Toscana o un preventivo (Toscana, Italia)

    Caldaie a cippato:

     

    il materiale legnoso viene introdotto verso la caldaia e all'interno della camera di combustione attraverso un sistema di coclee che ne dosa la quantità e ne determina una costante e controllata combustione della biomassa. In queste caldaie la sonda lambda misura il tasso di umidità del materiale in ingresso e la  tipologia di legno combustibile presente e inviando i dati alla centralina si modulano i  parametri al fine di ottimizzare il processo di combustione. Queste caldaie sono alimentate in automatico attraverso la gestione della centralina elettronica, che comanda la coclea  e il sistema di estrazione del cippato dal silo di stoccaggio. Il silo può essere posizionato fuoriterra, interrato, oppure all'interno di un locale dell'immobile ma adiacente al locale caldaia per diminuire le spese dei meccanismi di trasporto del cippato. Il sistema di estrazione per il cippato è di tipo a molla a lamina, con coppia di azione generalmente di circa 5000Nm, e sistema di guarnizioni speciali per eliminare infiltrazioni di polveri o trucioli negli ingranaggi. La coclea che trasporta il materiale è realizzata in un pezzo unico e con azionamento progressivo finalizzato alla riduzione dei consumi e della coppia  di avvio. Le migliori marche di caldaie a cippato sono dotate di una camera rotativa  costruita con lama e controlama che spezza i pezzi di legno di dimensioni maggiori agli altri chips, in modo da inviare in caldaia materiale con la medesima pezzatura (fattore importante per ottimizzare la combustione). Inoltre, per evitare che un ritorno di fiamma vada ad incendiare il cippato lungo il canale della coclea (con il rischio di arrivare al silo), queste caldaie sono dotate di un sistema di sicurezza ossia una rotocella o una serranda tagliafuoco che posizionate poco prima dell'ingresso in caldaia smorzano ogni principio di incendio. Le moderne caldaie a cippato sono dotate di  un sistema di pulizia automatica dei canali degli scambiatori di calore (giri di fumo), di un sistema di estrazione automatico delle ceneri sotto la camera di combustione che  le direziona sistematicamente all'interno di un cassetto di elevata volumetria (che allunga i tempi di svuotamento del cassetto), sistema meccanico di pulizia della zona della griglia del braciere, sistema anticondensa nella zona di estrazione dei fumi di scarico. La centralina elettronica di queste caldaie può comandare variazioni del regime termico, accensioni e spegnimenti della stessa, sia con connessione telefonica (telefonata o sms) sia  da postazione pc. Inoltre, oggigiorno, esistono dei sistemi di controllo in automatico dello stato di riempimento del silo, che monitorano in continuo il livello di combustibile permettendo di inviare, in remoto, un segnale di allerta. L'operatore che riceve il segnale (in tal caso noi di LSE srl) può quindi procedere ad attivarsi per il rifornimento.

     


     


     

     

     

    Caldaie a cippato/pellet:


    anche in questo caso il materiale viene introdotto verso la caldaia e all'interno della camera di combustione attraverso un sistema di coclee che ne dosa la quantità e ne determina una costante e controllata combustione. Un sistema di controllo elettronico ottimizza i parametri di combustione in funzione della natura della biomassa. Queste caldaie includono tutte le potenzialità del cippato e del pellet e all'occorrenza possono bruciare anche legna in ciocchi. Possiedono tutte le caratteristiche tecnologiche delle caldaie a cippato e a pellet, con sistemi elettronici e meccanici già descritti. La loro poli-funzionalità le pone ai vertici degli impianti a biomassa, con alti rendimenti termici e con la sicurezza di incontrare ridotta manutenzione determinata dall'uso di biomasse di natura similare (fattore non altrettanto garantito nelle caldaie onnivore). I tempi di ricarica del silo si aggirano mediamente intorno ad 1 mese e come per le altre tipologie di caldaie vi è la possibilità del completo controllo in remoto dell'impianto, per i parametri di funzionamento e per le informazioni sullo stato di riempimento del silo.


     

     

    Le caldaie a cippato utilizzano legno vergine ridotto in piccoli pezzi della dimensione
    di qualche centimetro, caricato automaticamente per mezzo di appositi dispositivi
    meccanici. Il combustibile  costituito da materiali di diversa origine,
    quali potature sminuzzate, scarti di segheria o biomasse derivanti dalle attivitˆ
    selvicolturali (taglio del bosco ceduo, diradamenti, tagli di conversione, ecc.).
    Gli impianti a cippato sono totalmente automatizzati e non hanno limiti dimensionali,
    potendo raggiungere potenze anche di diversi MW termici. I rendimenti
    e il comfort sono gli stessi delle caldaie a gas/gasolio. Per le caratteristiche
    di automazione e risparmio di esercizio, gli impianti a cippato sono particolarmente
    indicati per il riscaldamento di edifici di dimensioni medie o grandi,
    quali alberghi, scuole, condomini, ospedali e centri commerciali.
     

    Il nostro Blog

    Partecipa al nostro Blog

    Blogger

    Seguici su Twitter

    Noi siamo su

    Banner
    New Energia il portale dell'energia alternativa, verde e non

    Visite

    Notizie flash

    RISPARMIO ENERGETICO A TUTTO TONDO (solare termico, fotovoltaico, geotermia, caldaie a condensazione, pompe di calore, puffer, 

     ventilazione domestica controllata e molto altro)? VISITA www.lightland-soluzioni-energia.it