RSS Feed Fotovoltaico

  • Impianti fotovoltaici 2016 in Toscana Siena Firenze Grosseto Lucca Arezzo Prato Livorno Massa Carrara Pisa Pistoia: fotovoltaico di qualità superiore chiavi in mano

    Impianti Fotovoltaici nasce per informare al meglio il Cliente sull'impianto fotovoltaico che si sta accingendo a costruire, Impianti fotovoltaici ti aiuta a capire tutti gli aspetti del fotovoltaico in Italia....

  • Impianti Fotovoltaici in Scambio Sul Posto 2016 e Detrazioni Fiscali del 50% per tutto il 2016

     Impianti Fotovoltaici, Benvenuto nel sito dedicato al

    Fotovoltaico 2016

    Preventivi, Progettazione e installazione pannelli solariimpianti solari fotovoltaici chiavi in mano con detrazione fiscale del 50% per tutto il 2016

    Oggi e fino a tutto...

  • Numero Verde Fotovoltaico: Impianti Fotovoltaici Lightland 2016 sempre accanto a nuovi e vecchi Clienti

    Impianti Fotovoltaici Lightland: Per essere sempre più vicini ai clienti che vogliono realizzare un impianto fotovoltaico e per coloro che lo hanno già realizzato e necessitano di manutenzione o chiarimenti...

  • Impianti Fotovoltaici: Pannelli solari, impianti fotovoltaici e aziende: non sono tutti uguali

    Impianti Fotovoltaici nasce per informare al meglio il Cliente sull'impianto fotovoltaico che si sta accingendo a costruire, Impianti fotovoltaici ti aiuta a capire tutti gli aspetti del fotovoltaico in Italia. Impianti...

  • Impianti Fotovoltaici: Nuovi successi scientifici per Lightland

    Impianti Fotovoltaici nasce per informare al meglio il Cliente sull'impianto fotovoltaico che si sta accingendo a costruire, Impianti fotovoltaici ti aiuta a capire tutti gli aspetti del fotovoltaico in Italia. Impianti...

  • Impianti fotovoltaici Lightland: il Tuo impianto con pannelli solari fotovoltaici SunPower. Richiedi un preventivo.

    Impianti Fotovoltaici nasce per informare al meglio il Cliente sull'impianto fotovoltaico che si sta accingendo a costruire, Impianti fotovoltaici ti aiuta a capire tutti gli aspetti del fotovoltaico in Italia. Impianti...

  • Link

    Preventivi FotovoltaicoGold Link Directory NFO, NFO (Eng)Free Web Directory
    Including Renewable Resources, Offer automatic, instant and free directory submissions. Submission4U Free Directorymariorossi.itPosizionamento su Google, Directory Web, Segnala il tuo sito, l'iscrizione è gratuita!

    Caldaie a biomassa, caldaie a legna, caldaie a pellet, caldaie a cippato, stufe a biomassa in Toscana, Powered by Joomla!
    Estrattore negli impianti a biomassa caldaie a cippato e caldaie a pellet
    Dettagli impianti a biomassa legnosa

    A differenza delle caldaie a legna, che generalmente prevedono il caricamento manuale di spacconi di legna di lunghezza compresa fra i 25 cm ed i 1000 cm, le caldaie a pellet e le caldaie a cippato possono prevedere dei sistemi di caricamento automatico di vario tipo cioe gli estrattori dal silo. Alcuni dei sistemi di caricamento possono essere impiegati sia per il cippato che per il pellet, ma gerneralmente prevedono degli accorgimenti tecnici differenti, principalmente dovuti alla diversa forma e dimensione delle due biomasse legnose ed al loro contenuto di acqua. tali caratteristiche influenzano l'aderenza con le pareti dei contenitori e con le parti meccaniche utilizzate per il loro trasporto.

     

    Per gli impianti di piccole dimensioni (fino a 35 kW) la soluzione più semplice è il caricamento del cippato o del pellet in tramogge, collocate nelle immediate vicinanze del vano caldaia ed accoppiate ad una coclea di piccole dimensioni, la quale trasporta la biomassa legnosa all'interno della camera di combustione. Questa soluzione prevede però un frequente caricamento della tramoggia da parte degli utenti e si riflette negativamente sulle rese di combustione della caldaia a biomassa, costretta a lavorare con cippato o pellet di diversa qualità. per questo motivo sono preferibili i sistemi di estrazione meccanici (o pneumatici per il pellet) che prelevano la biomassa da sili di stoccaggio.

     

    tramoggia caldaie a biomassa

     

     

    Il sistema ampiamente più utilizzato è l'estrattore con molle a balestra o con braccio articolato (con diametro fra i 2 m ed i 6 m), che può essere facilmente impiegato in un silo di forma angolare e può essere impiegato facilmente per cippato di dimensione fino a P45. L’estrattore è composto da una coppia di molle a balestra o da una o più braccia articolate che si riempiono di cippato la fossa in cui lavora una coclea d’estrazione. Il piano dell’estrattore può essere inclinato oppure piano; in quest’ultimo caso deve essere aggiunta un’ulteriore coclea di estrazione inclinata verso il pozzetto di carico.

     

    estrattore braccio articolato impianti biomassa

     

    Per impianti di grandi dimensioni, che prevedono grandi volumi di carico e che possono lavorare con cippato ad alto contenuto di umidità, è generalmente installato un estrattore a rastrelli. L’estrattore a rastrelli è composto da uno o più binari, lungo i quali scorrono avanti e indietro  dei rastrelli azionati da pistoni posizionati esternamente al deposito del cippato. I rastrelli sono cuneiformi e spingono il cippato dentro una cunetta posizionata lungo il lato corto del silo all’interno della quale è trasportato al focolare per mezzo di una coclea o di un trasportatore a catena.

     

    rastrelli estrazione impianti biomassa

     

    Il pellet presenta una fluidità maggiore del cippato, perciò la sua movimentazione è meno problematica . Per movimentare i pellet può essere sufficiente un piano inclinato  lungo le cui pareti scivolano giù verso la coclea d’estrazione o verso un sistema di trasporto pneumatico che li conduce in un serbatoio di stoccaggio intermedio adiacente alla caldaia.

     

    I sistemi di alimentazione delle caldaie automatiche devono essere dotati di specifici dispositivi di sicurezza contro il ritorno di fiamma. Le sicurezze sono generalmente poste tra la coclea di estrazione e quella di alimentazione del focolare.

    Nel pozzetto di carico è previsto generalmente un estintore di sicurezza (ad acqua) che in caso di ritorno di fiamma inonda la coclea di alimentazione quando la temperatura supera una soglia critica. Questo sistema di sicurezza ad acqua è quasi sempre combinato con altri sistemi, quali ad esempio una serranda ribaltabile o a saracinesca.

    Una maggiore sicurezza è offerta dalla chiusura con valvola stellare di cui le caldaie Almar Gilles sono provviste, posta tra le due coclee, che mantiene chiusa la via del fuoco verso la coclea diestrazione  Il vantaggio di queso dispositivo è la predisposizione contro i corpi estranei ed è utile anche nel caso di cippato irregolare con pezzi fuori misura che sono tagliati dagli orli ai lati della valvola.

     

    valvola stellare negli impiantoi a biomassa
    valvola stellare caldaie a biomassa gilles valvola stellare gilles caldaie a biomassa schema

    In alternativa alla valvola stellare può essere impiegata la valvola a chiusura monocamera, in cui il dispositivo è dotato di un potente coltello ( o coltello e contro-coltello) che consente efficacemente di tagliare i pezzi fuori misurae necessita di una bassa richiesta d’energia elettrica del motore di azionamento.

     

    Il nostro Blog

    Partecipa al nostro Blog

    Blogger

    Seguici su Twitter

    Noi siamo su

    Banner
    New Energia il portale dell'energia alternativa, verde e non

    Visite

    Notizie flash

    RISPARMIO ENERGETICO A TUTTO TONDO (solare termico, fotovoltaico, geotermia, caldaie a condensazione, pompe di calore, puffer, 

     ventilazione domestica controllata e molto altro)? VISITA www.lightland-soluzioni-energia.it